Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
GESAAF Dipartimento di Gestione dei Sistemi Agrari, Alimentari e Forestali

RFID attivi su animali

Immagine del progetto

Titolo del Progetto:
Test 0 di identificazione e localizzazione di suini allevati all'aperto mediante tag attivi associati a Marker

Descrizione:
E' effettuato il primo test da parte del DIAF di un sistema a tag attivi con associazione ad un marker per l'individuazione e la localizzazione di animali all'aperto.
Sono stati applicati a suini di razza "Romagnola" allevati all'aperto dei collari contenenti tag attivi. Questi tag hanno la proprietà "Beacon" cioè la capacità di autosegnalazione di se stessi ad un reader. Il modello utilizzato, inoltre, contiene anche un loop interno che se stimolato da un "marker" invia un segnale diversificato al reader. Il tag sotto l'influenza di un marker trasmette istantaneamente al reader un segnale nel quale comunica il proprio identificativo e la stimolazione da parte di esso. Un marker è installato nella zona di alimentazione degli animali così da poterli localizzarli in quell'area circoscritta per un unità di tempo. Gli animale selezionati sono liberi di muoversi all'interno di un recinto che delimitava un'area in pendenza di circa 120 metri x 60 metri. La loro presenza al suo interno viene costantemente monitorata dal sistema e nel caso l'animale e quindi il tag si trovino sotto l'influenza della area marcata viene registrata la loro posizione.

Scopo della ricerca è valutare l'applicabilità del sistema in un ambiente zootecnico e registrare le limitazioni all'utilizzo determinate dall'ambiente per favorire lo sviluppo di soluzioni specifiche.

Periodo: Gennaio 2008
Durata: 30 giorni

Responsabili della ricerca: Prof. Matteo Barbari

Dottorando: dott. Stefano Simonini

Azienda sperimentale: Azienda agricola Ca' Lumaco sito | map

Partner tecnologico: Hi Pro Solutions sito | map

Materiali utilizzati:
Identec Solutions: sistema RFID serie ILR
Prosagri: collari per suini

Risultati della ricerca:
Sono stati ottenuti ottimi risultati riguardo la localizzazione degli animali quando si trovano sotto il marker in quanto essi per raggiungere tale area dovevano rimanere eretti.
Problemi di trasmissione  e perdita di dati si sono verificati nel caso in cui gli animali si corichino. La causa del problema è legata al posizionamento del collare sull'animale. La dimensione del tag infatti influenza la grandezza delle capsule di contenimento, le quale tendono per movimento dell'animale ad adagiarsi lateralmente.  In fase di riposo l'animale tende ad adagiarsi lateralmente. Qualora la capsula si trovi sul lato di appoggio il volume di carne dell'animale tende a schermare il segnale radio del tag nascondendolo al reader.

Prospettive:
Il test 0 pur effettuato in una situazione estrema ha dato buoni risultati. La dimensione dei tag risulta il fattore limitante. Essi infatti sono customizzati per utilizzazioni industriali (applicazioni container, pallett, autoveicoli). Siamo ottimisti che il processo di miniaturizzazione che coinvolge questo tipo di tecnologie porterà a dimensioni dei tag più favorevoli all'applicazione in ambito animale. L'Identec Solution propone già dei tag per operatori in ambienti di lavoro pericolosi (miniere, cave, piattaforme petrolifere, ecc...) da applicare alle divise. Essi però non contengono ancora il loop necessario per la localizzazione puntuale.

Prodotti della ricerca:
Articolo | Poster

Ringraziamenti:
Si ringraziano Giuseppe e Emanuele Ferri per la disponibilità concessa ad applicare i collari ai loro animali e per aver concesso piena libertà di movimento all'interno della loro azienda al personale coinvolto nella ricerca.
Si ringraziano Ubaldo Montanari e Alessandro Vignoli per la voglia di installare le attrezzature di monitoraggio in un ambiente decisamente lontano dai canoni di applicazione abituali di queste tecnologie. L'impianto è stato infatti montato all'interno di un ricovero per suini allevati all'aperto con il terreno circostante estremamente umido.
Si ringrazia Andrea Cavicchi per la rapidità di risposta alle richieste di informazioni tecniche e il supporto informatico fornito.

Galleria fotografica:

Test_0

A coloro che sono interssati a conoscere alcune tra le realtà più innovative nel campo dell'RFID in Italia si consiglia il sito:
http://www.tenenga.com/

A coloro che sono interessati più specificatamente alle tecnologie di monitoraggio di bovini in stalla con Ultra Wide Band si consiglia il sito:
http://www.cowdetect.com

 
ultimo aggiornamento: 13-Gen-2014
Unifi Home Page

Inizio pagina