Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
GESAAF Dipartimento di Gestione dei Sistemi Agrari, Alimentari e Forestali

Telerilevamento

Il Telerilevamento (Remote Sensing) è definibile come quell’insieme di tecniche, strumenti e mezzi interpretativi che permettono di estendere e migliorare le capacità percettive dell’occhio, fornendo all’osservatore informazioni qualitative e quantitative su oggetti posti a distanza, e quindi sull’ambiente circostante.

image



Il contenuto informativo dei dati acquisiti da satellite varia in funzione delle caratteristiche del sensore che li ha rilevati, e in particolare al variare della sua risoluzione spaziale, spettrale, radiometrica e temporale.

     remotesensing

 

-La risoluzione spaziale o geometrica fa riferimento alla dimensione dell’area minima al suolo rilevata dal sensore ed esprime la capacità dello strumento di identificare come separati due oggetti adiacenti (Gomarasca, 2004).

risoluzione

-La risoluzione spettrale definisce invece il numero e la dimensione degli intervalli di lunghezza d’onda nello spettro elettromagnetico ai quali il sensore è sensibile (Gomarasca, 2004).

landsat image

-La risoluzione radiometrica coincide con la minima energia rilevabile dall’apparecchiatura e distinguibile dal rumore di fondo (Richards, 1993).

radiometric resolution

-La risoluzione temporale definisce l’intervallo di tempo con cui una determinata area della superficie terrestre può essere rivisitata dallo strumento.

multi-temporay image


satellite

 

 

 

 

back freccia

//  
ultimo aggiornamento: 08-Giu-2016
Unifi Home Page GESAAF

Inizio pagina